Progettiamo la #cittàdelledonne

Da mercoledì 19 a venerdì 21 novembre 2014 daremo avvio al progetto “La città delle donne”, la guida digitale crowdsourced di viaggio al femminile ideata dall’Agenzia Editoriale Emanuela Vita e selezionata dal Comune di Bologna nell’ambito del Bando dell’Agenda Digitale. Tre giorni di discussione su Twitter con l’hashtag #cittàdelledonne e un laboratorio di scrittura dedicato a Renata Viganò.

Renata Viganò - La città delle donne

Il progetto

E’ possibile disegnare e raccontare collaborativamente la geografia femminile di una città? La città delle donne è una guida digitale che mette in dialogo creatività e turismo attraverso la comunicazione crossmediale e i social network. Ogni pagina della guida è concepita per mettere in relazione un luogo di una città, il punto di vista e la biografia di una donna che lo osserva, i commenti e la partecipazione dei cittadini attorno ad un luogo e ad uno specifico punto di vista. Il progetto, ideato dall’Agenzia Editoriale Emanuela Vita, è stato selezionato dal Comune di Bologna nell’ambito del Bando dell’Agenda Digitale.

Venerdì 21 novembre 2014, dalle ore 11 alle ore 13, presso l’Atelier dell’Urban Center di Bologna (Sala Borsa – ultimo piano – Piazza Nettuno, 3), presenteremo “La città delle donne” ai cittadini con un laboratorio di lettura e riscrittura su Twitter attraverso il metodo TwLetteratura dedicato a Renata Viganò. A seguire, i partecipanti saranno coinvolti da Snark Space Making nel disegno della geografia della città. Emergeranno personaggi e luoghi, da cui nasceranno itinerari reali e virtuali della Bologna del passato e del presente.

Dal laboratorio, con cui inaugureremo la prima pagina de La città delle donne, nasceranno itinerari reali e virtuali, intesi come strumenti di valorizzazione delle attività femminili ma anche di promozione territoriale, oltre che di coinvolgimento delle comunità per lo storytelling del territorio. Il progetto, nato a Bologna, verrà in futuro replicato in altre città.

Come si gioca su Twitter

Giocare su Twitter con “La città delle donne” è semplice: da mercoledì 19 a venerdì 21 novembre 2014 la comunità di TwLetteratura su Twitter è invitata a proporre le sue riflessioni su La città delle donne in 140 caratteri. Cosa dovrebbe contenere una guida urbana al femminile? Quali storie, luoghi e persone vorresti descrivere, raccontare e conoscere nella tua città? Dillo con un tweet attraverso l’hashtag #cittàdelledonne.

Venerdì 21 novembre 2014 il pubblico di Bologna sarà chiamato a riassumere, parafrasare, commentare o interpretare liberamente in 140 caratteri – su Twitter e su carta – un brano di Renata Viganò, alcuni estratti del quale saranno georeferenziati attraverso la app di Litteratour (al momento disponibile in ambiente iOS).

I migliori tweet prodotti dalla comunità di TwLetteratura e dal pubblico di Bologna verranno poi raccolti in un commentario elettronico grazie a Tweetbook. Per maggiori informazioni, segui su Twitter @CittàDonne e @TwLetteratura e scrivici all’indirizzo info@twletteratura.org.

Il progetto è stato selezionato e cofinanziato nell’ambito del Bando dell’Agenda Digitale. L’iniziativa è organizzata dall’Agenzia Editoriale Emanuela Vita in collaborazione con TwLetteratura e Snark Space Making. Media partner: Bologna Channel, GGD Bologna e Spreaker.

“Se ti dico che la città cui tende il mio viaggio è discontinua nello spazio e nel tempo, ora più rada ora più densa, tu non devi credere che si possa smettere di cercarla.” (Italo Calvino, Le città invisibili).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *