#PippiTw: calzelunghe social

Dall’11 gennaio al 5 marzo leggiamo su Twitter Pippi Calzelunghe di Astrid Lindgren. Un progetto didattico in creative commons con il metodo TwLetteratura ideato da Paola Mattioli.

Katy Kristin Pippi Stencil Graffiti Australia

 

Pippi Calzelunghe di Astrid Lindgren, pubblicato per la prima volta nel 1945, ha fatto sognare e divertire generazioni di bambini e di bambine, diventando poi un film e una serie televisiva altrettanto fortunati.

Un testo ideale per un gioco di twitteratura, che Paola Mattioli – dopo il successo di #TwAlice e #TwOz – ha deciso di lanciare in creative commons con il metodo TwLetteratura per gli studenti delle elementari e per gli utenti di Twitter. Un modo divertente per riaccostarsi alla lettura al ritorno dalle vacanze natalizie.

Le regole del gioco

Il gioco si svolge in modo differenziato, per gli studenti delle elementari (o comunque di età inferiore ai 13 anni) e per gli utenti di Twitter. Gli studenti partecipano al progetto in classe, sotto la guida di un’insegnante, che illustra il libro ai ragazzi invitandoli – capitolo per capitolo – a riassumerlo, commentarlo e reinterpretarlo in brevi testi di 140 caratteri: come su Twitter, ma su un modulo di carta. Sarà poi l’insegnante, se vorrà con l’aiuto dei ragazzi, a trasporre i tweet di carta su Twitter attraverso un account ad hoc, dedicato alla classe o alla scuola.

Gli utenti di Twitter, invece, partecipano al gioco direttamente sul social network, seguendo il calendario di lettura e interagendo tra loro e con gli account delle scuole. L’importante è rispettare due semplici regole:

  • Ogni tweet deve includere l’hashtag #PippiTw, seguito da uno slash (/) e dal numero del capitolo cui si riferisce (#PippiTw/01, #PippiTw/02, #PippiTw/03, …)
  • È necessario seguire il calendario di riscrittura indicato qui sotto

Ciascun partecipante, a partire dalle scuole, può arricchire la sua esperienza con il testo realizzando un Tweetbook, per raccogliere i migliori tweet di #PippiTw. Inoltre, è possibile partecipare al gioco in lingue diverse attraverso il servizio di traduzione peer-to-peer offerto da Translat’Me.

Il calendario

Pippi Calzelunghe si compone di ventiquattro capitoli. Con #PippiTw ne leggeremo uno ogni due giorni, dal lunedì al sabato, interrompendo il gioco la domenica:

  • #PippiTw/01 | 11 e 12.01.2016 capitolo 1 – Pippi si trasferisce a Villa Villacolle
  • #PippiTw/02 | 13 e 14.01.2016 capitolo 2 – Pippi cerca-cose
  • #PippiTw/03 | 15 e 16.01.2016 capitolo 3 – Pippi gioca a prendersi con la polizia
  • #PippiTw/04 | 18 e 19.01.2016 capitolo 4 – Pippi va a scuola
  • #PippiTw/05 | 20 e 21.01.2016 capitolo 5 – Pippi racconta la storia del Cinese e scopre un nascondiglio
  • #PippiTw/06 | 22 e 23.01.2016 capitolo 6 – Pippi organizza una gita
  • #PippiTw/07 | 25 e 26.01.2016 capitolo 7 – Pippi va al circo
  • #PippiTw/08 | 27 e 28.01.2016 capitolo 8 – Pippi e i ladri
  • #PippiTw/09 | 29 e 30.01.2016 capitolo 9 – Pippi festeggia il suo compleanno
  • #PippiTw/10 | 01 e 02.02.2016 capitolo 10 – Pippi va per compere
  • #PippiTw/11 | 03 e 04.02.2016 capitolo 11 – Pippi fa naufragio
  • #PippiTw/12 | 05 e 06.02.2016 capitolo 12 – Pippi riceve una visita di riguardo
  • #PippiTw/13 | 08 e 09.02.2016 capitolo 13 – Pippi dà una festa di addio
  • #PippiTw/14 | 10 e 11.02.2016 capitolo 14 – Pippi si imbarca
  • #PippiTw/15 | 12 e 13.02.2016 capitolo 15 – Pippi trova uno spunk
  • #PippiTw/16 | 15 e 16.02.2016 capitolo 16 – Pippi e l’alleato esame dei bocciati
  • #PippiTw/17 | 17 e 18.02.2016 capitolo 17 – Pippi riceve una lettera
  • #PippiTw/18 | 19 e 20.02.2016 capitolo 18 – Pippi torna a imbarcarsi
  • #PippiTw/19 | 22 e 23.02.2016 capitolo 19 – Pippi torna a imbarcarsi
  • #PippiTw/20 | 24 e 25.02.2016 capitolo 20 – Pippi fa la morale a un pescecane
  • #PippiTw/21 | 26 e 27.02.2016 capitolo 21 – Pippi fa la morale a Jim e Buck
  • #PippiTw/22 | 29.02 e 01.03.2016 capitolo 22 – Pippi si stanca di Jim e Buck
  • #PippiTw/23 | 02 e 03.03.2016 capitolo 23 – Pippi abbandona l’Isola di Cip-Cip
  • #PippiTw/24 | 04 e 05.03.2016 capitolo 24 – Pippi non vuole diventare grande
Chi può partecipare

#PippiTw è pensato per gli studenti delle scuole elementari. Ogni insegnante può iscrivere la sua scuola o la sua classe scrivendo un messaggio all’indirizzo info@twletteratura.org indicando:

  • nome della classe o delle classi
  • nome della scuola
  • nome dell’account o degli account Twitter della scuola
  • nome e cognome dell’insegnante referente per il progetto

Nell’iscrizione, per ogni capitolo possono esserci due classi che volontariamente tramite l’hashtag di gioco si impegnano ad animare il gioco rispondendo ai vari Tweet.

Il gioco è aperto a tutti gli utenti di Twitter, come ogni progetto di TwLetteratura.

I personaggi

Come in #TwAlice e #TwOz, la riscrittura su Twitter di Pippi Calzelunghe sarà animata dai personaggi del libro.

Foto: Katy Kristin – Pippi Stencil Graffiti, Austria (Creative Commons).

Paola MattioliPaola Mattioli (@paoletta1009) – Maestra di una terza primaria, gioca il jolly insegnando anche cinese alle classi dai 5 agli 8 anni della scuola dove lavora, l’Istituto Marymount di Roma. Da una parte la appassionano le nuove tecnologie e i social, usa molto l’iPad come strumento didattico soprattutto per le lezioni di cinese e sogna di fare un corso di robotica per insegnanti (e intanto si aiuta con Scratch per capire il mondo computazionale). Dall’altra ha un amore profondo per i libri, soprattutto gli albi illustrati per bambini, e ne fa abbondante uso nelle lezioni di italiano sperando di far crescere nei bambini l’amore per la lettura e per la TwLetteratura.

Vuoi sapere di più su TwLetteratura? Iscriviti alla newsletter e diventa un beta tester di betwyll, la webapp di TwLetteratura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *