In viaggio con #TwEnaiat

Dal 9 aprile al 19 maggio, seguiamo #TwEnaiat nel suo viaggio dall’Afghanistan a Torino: un progetto in Creative Commons con il metodo TwLetteratura ideato da Tiziana Mazzone e Katiuscia Scozzari e dedicato a Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda.

#TwEnaiat

Iscrivi le tue classi

* campi obbligatori










Una volta ho letto che la scelta di emigrare nasce dal bisogno di respirare. E’ così.
E la speranza di una vita migliore è più forte di qualunque sentimento.
Fabio Geda

Il progetto

Nel mare ci sono i coccodrilli è la storia del viaggio di Enaiatollah Akbari, un bambino afghano costretto a lasciare il proprio paese, in un incredibile viaggio che da Nava, un villaggio a sud di Kabul, lo condurrà fino a Torino. Da lunedì 9 aprile a sabato 19 maggio commentiamo la sua storia su Betwyll con il metodo TwLetteratura, insieme agli studenti della Scuola Primaria Kennedy di Torino e alle loro maestre Tiziana Mazzone e Katiuscia Scozzari, che qui ci raccontano le ragioni del progetto:

“Noi figli e nipoti di emigranti del Sud Italia e dell’altrove del mondo, sentiamo la necessità di capire meglio il bisogno di quel respiro, che ha mosso e muove molte persone, a cercare nuove speranze. E a partire da un tema unificante come quello del viaggio, che porterà Enaiatollah Akbari in Italia, passando per l’Iran, la Turchia e la Grecia, vogliamo riflettere insieme sul significato profondo di questa storia che affronta la tematica dell’emigrazione, per conoscerne meglio le cause e le implicazioni sociali e individuali.”

#TwEnaiat: come partecipare al gioco

Da lunedì 9 aprile a sabato 19 maggio, seguiremo Enaiat nel suo viaggio leggendo un capitolo del libro a settimana, su carta o su e-book, per poi commentarlo con il metodo TwLetteratura su Betwyll, la app per il social reading di TwLetteratura. I commenti possono essere riassunti, parafrasi, riflessioni o suggestioni personali ispirati dalla lettura del testo, della lunghezza di massimo 140 caratteri. Betwyll è disponibile su App Store e Google Play. Scaricala gratuitamente, fai pratica con il tutorial Inizio a usare Betwyll e inizia a interagire con gli altri lettori.

Questo è il calendario che seguiremo:

  • 9.04.18-14.04.18: Afghanistan | #TwEnaiat/01
  • 16.04.18-21.04.18: Pakistan | #TwEnaiat/02
  • 23.04.18-28.04.18: Iran | #TwEnaiat/03
  • 30.04.18-05.05.18: Turchia | #TwEnaiat/04
  • 07.05.18-12.05.18: Grecia | #TwEnaiat/05
  • 14.05.18- 19.05.18: Italia |#TwEnaiat/06

#TwEnaiat - Tiziana Mazzone - Katiuscia ScozzariTiziana Mazzone, 41 anni, del Sud, mi sono trasferita a Torino per lavoro, inseguendo il sogno di un futuro migliore. Insegnare è la mia più grande passione. Insegno ai miei allievi a leggere, a scrivere, studiare, a pensare, a sognare. Pensare e sognare che un’altra strada è possibile come ha dimostrato Enaiat che commuove per il suo coraggio, per la sua grinta, per aver sempre cercato di vivere dignitosamente, anche se…”nel mare ci sono i coccodrilli”.

Katiuscia Scozzari, lascio presto la Sicilia per trasferirmi a Torino ed esaudire uno dei miei più grandi desideri, laurearmi in psicologia. Una volta laureata mi avvicino al sostegno: un mondo a tratti silenzioso, rumoroso, pieno di lettere, numeri mancanti e ballerini, ma anche di luce e di calore, come la mia amata Trinacria. Metto a supporto della didattica le mie conoscenze informatiche per favorire l’apprendimento legato ad alcuni disturbi specifici. Decido di collaborare al progetto di TwLetteratura, visto come un’opportunità per il successo formativo di ciascun allievo.

Vuoi sapere di più su TwLetteratura? Iscriviti alla newsletter e scarica Betwyll, la app di TwLetteratura da App Store o Google Play.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *